TRE CIME LAVAREDO

TRE CIME LAVAREDO

SPINGERE FINO A CADERE

SPINGERE FINO A CADERE

domenica 24 giugno 2018

Pasqua ad Albenga

Pasqua 2018 qualche giorno di vacanza tra le trasferte di lavoro in Cina decidiamo per Albenga visto che dalle nostre parti il tempo non e' dei migliori. Partenza il venerdì con molta calma con l'idea di fare un paio di tiri nel pomeriggio, ma tutto sfuma perché appena arriviamo in falesia si scatena un temporalone .
Allora niente aperitivo e giro per negozi poi cena e ci infiliamo nei sacchi a pelo sul furgone, durante la notte continua a piovere  ma al mattino intanto che aspettiamo l'arrivo degli altri il tempo si apre. Piccola consultazione e decidiamo di andare al settore Emisfero dove la parete e' leggermente strapiombante e nonostante l'ennesimo temporale che si scatena intorno alle 15 riusciamo ad arrampicare fino alle 18 per poi andare a fare aperitivo al bar Neva.
Aperitivo time io Rosi Tema Fabio Alessandra Mari

La domenica la giornata e' spettacolare il gruppo si allarga con la Tarti, il Piccolo e alcuni ragazzi della palestra Big Wall di Brugherio. Il settore di oggi e' l'ippodromo uno degli ultimi chiodati nella valle Pennavaire i tiri non sono molto lunghi ma sono molto fisici specialmente quelli nella parte destra.






venerdì 8 giugno 2018

UN WEEKEND DI BLOCHI IN VAL DI MELLO

Weekend del primo maggio le previsioni non sono delle migliori ma comunque decidiamo di non restare a casa quindi il venerdì sera dopo cena ci mettiamo in viaggio per la  Val di Mello dove ci troviamo col Tama e la Rosy. Troviamo un posto tranquillo  per dormire con i nostri furgoni.
Sabato la giornata contro le previsioni e' spettacolare cosi dopo una bella colazione ci carichiamo sulle spalle i crash-pad e partiamo con i nostri blocchi.
 

Ci vuole un po' ad ingranare ma poi cominciamo a chiudere qualche blocco facile, dopo esserci scaldati ci spostiamo su di un masso dove la Rosi sta provando una linea che anche io provo ma poi alla sua destra se ne trova una che mi intriga e cosi' mi metto a provarla senza successo (veramente dura).  Nel pomeriggio ci spostiamo prima alla zona dello scivolo e poi finiamo la giornata in zona centro della montagna.
Domenica di pioggia cosi' facciamo quattro passi fino all'inizio della valle passando per San Martino poi nel pomeriggio andiamo a provare un blocco bellissimo tutto in strapiombo in modo che nonostante abbia piovuto siamo all'asciutto.

Lunedì' siamo rimasti solo io e la Mari e cosi' andiamo al sasso Remenno per passare una lunga giornata di arrampicata sulla parete sud. La giornata e' leggermente soleggiata cosi' arrampichiamo fino alle 18 per poi andare a fare l"aperitivo dalla Iris al centro dove ceniamo.



lunedì 23 ottobre 2017

CORSO DI ARRAMPICATA LIBERA 2017

Anche quest'anno il corso di arrampicata libera organizzato dalla Scuola AlpinismoAltaBrianza si e' concluso alla grande  anche grazie al tempo perfetto che ci ha permesso di fare tutte le uscite in ambiente. 
Facciamo il punto 15 allievi, 7 uscite in ambiente di cui due weekend falesie fantastiche Quincinetto, Introbbio, Sasso Remenno, Menaggio, Galbiate, Tirana e Finale Ligure (placca dei maleducati).
Bravi ragazzi e un grazie a tutti gli istruttori che mi hanno aiutato.











sabato 21 ottobre 2017

NEW RIVER GORGE 2017

L'ultimo viaggio prima del mio rientro in Italia e' stato con alcuni amici alla fine di maggio e sono tornato per un'altra volta (sperando non sia l'ultima) in quel di New River Gorge per un bellissimo weekend. Con me c'erano Keith sua moglie e Andrew.

 Che dire..... un ottimo weekend considerando anche che davano tempo brutto ed invece abbiamo arrampicata tutti i giorni senza problemi.



lunedì 24 luglio 2017

Moon board

Venerdi' sera al mio ultimo rendez-vous nella palestra di Timonium ho avuto la possibilità di arrampicare sul nuovo moon board che era appena stato montato. Avevo già provato questo sistema per l'allenamento e confermo che per me e' un pannello molto divertente specialmente se utilizzato in gruppo in modo spronarsi a vicenda.
Il sistema delle luci led e' fantastico.

grazie per il video Aaron Chan


venerdì 14 luglio 2017

SMITH ROCK

Dal 4 al 10 aprile con alcuni amici della palestra sono andato a Smith Rock in Oregon per una vacanza d'arrampicata. Il gruppo era composto da me, John, Justin, Jennifer, Jason e Ian.
Abbiamo affittato una bellissima casa a solo 20 minuti di macchina dal parco e con tutte le comodità (persino la jacuzzi).
Smith rock e" il primo luogo negli stati uniti chiodato con fix che al tempo era una cosa inusuale, le pareti di arenaria con colori dal giallo al rosso sono distribuite lungo il lato destro della valle e i sentieri di accesso si staccano tutti da un unico grosso sentiero che costeggia l'omonimo fiume. Ci sono varie possibilità monotiri di tutte le difficoltà tiri trad completamente da proteggere e anche qualche via di più tiri. Noi il secondo giorno abbiamo scalato la classica Monkey Face un pilastro staccato.


In genere l'arrampicata e' molto tecnica su piccole tacche la roccia e' super e la chiodatura e' discreta anche se in alcuni settori e' opportuno avere il bastone per poter rinviare il primo spit.













giovedì 13 luglio 2017

GOVENOR STABLE


Con un gruppo di amici un paio di mesi fa siamo andati nell'area boulder di Govenor Stable in Pennsylvania per una domenica di sana arrampicata all'aperto. Abbiamo provato diversi blocchi di vario genere e difficoltà. 






Solo ieri mi hanno girato questo video in cui realizzo la linea chiamata Moby che abbiamo provato tutti .

Moby V5 6c

domenica 12 marzo 2017

ROCKVILLE GYM

Un' altra domenica a tirar prese nella palestra di Rockville

tiro di riscaldo

boulder davvero divertente


sabato 11 marzo 2017

ROCKVILLE


Come di consueto la domenica andiamo a Rockville per passare una bella giornata di arrampicata in palestra, di solito si scala sui tiri in strapiombo per la maggior parte della giornata e l'ultima ora la dedichiamo a qualche problema polder.

Di seguito un paio di boulder.




lunedì 21 novembre 2016

Un sabato nella palestra di Rockville MD

Sabato scorso con un paio di amici siamo andati a Rockville dove c'e' una delle quattro palestre Earth Trecks Climbing giusto per cambiare un poco e trovare tiri diversi.


sabato 17 settembre 2016

RUMNEY

Inizio settembre memorial weekend  4 giorni di ponte e finalmente dopo 50 giorni di lavoro non stop riesco ad organizzarmi con un paio di amici (Keith e Jen) per andare a scalare da qualche parte. Visto il clima molto caldo decidiamo di andare a nord nel New Hampshire più precisamente a Rumney che con New River Gorge e Red River Gorge è uno dei posti più belli della costa est degli Stati Uniti. Visto la distanza da Baltimora (circa 10 ore di macchina) decidiamo di partire il venerdì mattina presto anche per evitare il traffico di Philadelphia e di New York e con un paio di fermate per sgranchirsi le gambe arriviamo a destinazione nel primo pomeriggio.

Facciamo campo base in una Farm e poi andiamo ha dare un' occhiata al paese per renderci conto di quello che offre, il clima è perfetto bello fresco e il cielo è privo di nuvole completamente limpido, la mattina seguente ritorniamo in paese per fare colazione e al Caffè Monte Alto ordino un'espresso e per un'attimo penso di essere in Italia (decisamente il miglior caffè che abbia bevuto negli  States). Verso le 9:30 andiamo in falesia.
La falesia di Rumney è un'insieme di piccoli settori che contano da 20 a 30 tiri immersi in una pineta, l'avvicinamento va da 5 a 25 minuti con poco dislivello dal parcheggio, la roccia è della famiglia del granito ed è diversa in ogni settori sia per colore che inclinazione. Decidiamo di passare la nostra prima giornata nel settore Main Cliff  (foto Underdog  10a  uno dei classici del settore).


Domenica secondo giorno decidiamo per il settore di Bonsai dove i tiri sono più corti ma completamente strapiombanti.





Lunedì mattina ci alziamo presto e dopo aver smontato l'attrezzatura da campeggio andiamo direttamente in falesia al settore Meadows che è praticamente sopra il parcheggio e dove scaliamo fino alle 11:00, la nostra mini vacanza è giunta al termine è ormai ora di rimettersi in viaggio.

lunedì 20 giugno 2016

ALBENGA FINE DELLE VACANZE

Lunedì 6 dopo i bei giorni trascorsi in Verdon e visto che il meteo non prometteva bel tempo io, Fabio e Cristina (i superstiti) decidiamo di rientrare in Italia più precisamente ci spostiamo in Liguria nella val Pennavaire (Albenga per essere più semplice), qui  appena arrivati andiamo a farci due tiri all'Emisfero la piccola falesia all'ingresso della valle.

La sera andiamo a mangiarci una pizza e che pizza alla pizzeria Mamma Mia (consiglio a tutti).

Poi quattro passi e cerchiamo un posto per piazzare i furgoni per la notte.


La mattina colazione al Bar Neva in piazza a Cisano sul Neva poi andiamo ancora all'Emisfero dove trascorriamo l'intera giornata sui suoi tiri atletici. Bellissimo settore con roccia differente dal resto della valle e completamente all'ombra per tutto il giorno.
Alle sei è giunto per me l'ora di riavviarmi verso casa mentre Fabio e Cristina si fermano per tutta la restante settimana.

domenica 19 giugno 2016

VERDON 2016


Ci sono posti nel mondo davvero spettacolari e unici tanto da diventare parte del patrimonio dell'umanità. Tornare in questi luoghi (dopo esserci stato nel 2013) non è mai tempo sprecato anzi si torna sempre a casa più arricchiti. Se al luogo meraviglioso si unisci anche la buona compagnia di ottimi amici tutto diventa più fantastico.





2 giugno si parte io e Giorgio sul California mentre Fabio e Cristina sono sul Drago Bianco, ci teniamo in contatto con le ricetrasmittenti quindi il viaggio è uno show nonostante le due ore di coda al casello di Nizza.


Dopo ben nove ore di viaggio, interrotte da alcune brevi pause, arriviamo al campeggio comunale de La Palud il piccolo paesino che si trova vicino all'imbocco delle gole, qui dopo esserci registrati piazziamo il nostro campo base.
























Alle 5 facciamo un giro al canyon per scattare qualche foto panoramica e per dare un'occhiata dopo di che passiamo a recuperare Michele e Silvia e andiamo a fare un aperitivo in paese.



Venerdì 3 giugno super colazione al campo base poi in marcia, oggi la destinazione è la falesia di Hulk una grossa grotta situata nella parte destra della parete del Duk. Il sentiero per arrivarci parte all'inizio del famoso sentiero Martel con una tirolese per attraversare il fiume Verdon e continua ripidamente tra boschi scalette e corde fisse.


Passiamo qui tutta la giornata scalando su una roccia incredibile la falesia è caratterizzata nella parte sinistra della grotta da canne strapiombanti mentre nella sua parte destra da una placca verticale.
Alle cinque si smonta e ci tocca pure la tirolese sotto il temporale.

Sabato 4 giugno destinazione Jardin des ecureuils siamo divisi in due cordate da tre io, Fabio e Cristina faremo Afin Que Nul Ne Meure mentre Giorgio, Michele e Silvia faranno Coucuin.
Così dopo la colazione ci mettiamo in marcia e raggiungiamo il punto di calata (uguali per tutte due le vie) e con quattro doppie siamo al giardino dove Michele viene battezzato El Mutanda perché visto la giornata molto calda decide di scalare in mutande (commento di tutti........inguardabile).

Finiamo la via con nuvole che minacciano temporale e qualche goccia sull'ultimo tiro. 


Domenica 5 giugno, ultimo giorno per Giorgio Michele e Silvia quindi si opta per andare al settore Golem dove facciamo gli ultimi due tiri di alcune vie. Qui la roccia è super con un piccolo strapiombo proprio alla fine.


Naturalmente alla fine di ogni giornata non mancano i soliti momenti STUPIDI con foto e cazzate che hanno contribuito a rendere questo viaggio ancora più bello.